Niente panico: il moto casuale della Tesla nello spazio

La recente trovata di Elon Musk di lanciare verso Marte una Tesla Roadster rossa, con tanto di pilota in tuta da astronauta al posto di guida, ha riportato alla luce un tema tecnologico sviluppato inizialmente negli anni ‘60 del Novecento, nell’ambito delle missioni Apollo. Stiamo parlando dei lanciatori super-pesanti cioè quei razzi che permettono di… Continue reading Niente panico: il moto casuale della Tesla nello spazio

Esplorazione dello spazio più lontana: problemi al fegato

L’analisi dei tessuti epatici di topi rientrati dallo spazio ha mostrato segni di danni e degenerazione tali da rendere necessario, quanto meno, approfondire il problema negli umani prima di poter prendere in considerazione missioni di lunga durata . Lo spazio esterno al nostro pianeta non è l’ambiente ideale per la vita terrestre, il principale problema… Continue reading Esplorazione dello spazio più lontana: problemi al fegato

La vera storia di Rosetta

Rosetta è una missione spaziale sviluppata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e lanciata nel 2004. L’obiettivo della missione è lo studio della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko. Come la famosa Stele di Rosetta, che permise di decifrare la lingua dei geroglifici, così la sonda europea dovrebbe permetterci di decifrare i segreti che ancora avvolgono la nascita del nostro Sistema Solare. Le comete infatti sono tra i… Continue reading La vera storia di Rosetta

“Cose strane avvengono sul Sole” – Le macchie solari.

No, non c’è niente che non vada con il Sole. Recentemente mi hanno portato all’attenzione di questo articolo, scritto dall’Internazionale, il quale titola “C’è qualcosa che non va con il sole”. Tale articolo è una versione italiana di un articolo del Wall Street Journal titolato “Strange doing on the Sun” – tradotto letteralmente “Cose strane… Continue reading “Cose strane avvengono sul Sole” – Le macchie solari.

Cosmologia – Il cielo notturno e il paradosso di Olbers

Nel 1826 l’astronomo tedesco H.W.Olbers pose il seguente quesito: Come è possibile che il cielo notturno sia buio nonostante l’infinità di stelle presenti nell’universo?Teoricamente se un osservatore puntasse lo sguardo in una direzione qualunque del cielo dovrebbe sempre poter vedere una stella,e per questo motivo l’intero cielo dovrebbe brillare con la stessa intensità della superficie… Continue reading Cosmologia – Il cielo notturno e il paradosso di Olbers